email
phone
logoGiocAssieme2.0-1

SCRIVICI

TELEFONACI

SCARICA LA BROCHURE

Scrivici un messaggio, saremo lieti di risponderti al

                                     più presto

Chiama per avere maggiori informazioni

23/11/2015, 19:45





 Agevolazioni fiscali



Le barriere architettoniche sono unngrande problema per i disabili, anche a casa. 
Ma oggi vi facciamo notare che cinsono notevoli vantaggi per coloro che vogliono ristrutturare e liminare questenbarriere.
Come, direte voi?nnCome prima parte di aiuto arriva dallendetrazioni fiscali: 
Tale misura viene applicata fino a 96.000 euro e lendetrazioni saranno fruibili per più anni. 
Per il 2015 le detrazioni scendono al 40%; 
infine, per il 2016 al 36%. 
Questo significa che se volete effettuarenlavori di ristrutturazione edilizia, vi conviene affrettarvi. Piunaspettate, meno vantaggio vi resta.
nnIl secondo consiglio che vi do, riguardanl’aliquota IVA agevolata; questa è stabile al 4% per gli interventi chenmigliorano la mobilità dei disabili. Se volete una lista completa la trovatennella Legge 104 del 1992 all’articolo 3. 
Trarre vantaggio da questanagevolazione è molto facile. 
Si deve consegnare al venditore, primandell’acquisto, il certificato che attesti la necessità in base allandisabilità.nnIn contemporanea ai vantaggi fiscali sinpuò usufruire dei vantaggi economici. Questi sono previsti dalla Legge 13 del 1989. Questi trattano di aiuti direttinper fisicamente la barriere architettoniche in appartamenti o case ennegli spazi adiacenti. 
Questi sono Nel articolo 8 prevede che nel caso in cui si abbia intenzione dinrealizzare nei fabbricati delle opere per l’abbattimento delle barrierenarchitettoniche, è necessario darne comunicazione al sindaco allegando ilncertificato medico attestante la disabilità e una dichiarazione di notorietà dancui risulti l’ubicazione dell’immobile. 
Inoltre, la parte deve dichiarare chenle opere non sono state ancora realizzate e che i lavori ancora non sononiniziati.n         
Fatto ciò le opere possono essere realizzate. Nel frattempo, parte lancomunicazione dal Comune in cui è ubicato l’immobile alla Regione al fine dinavere la disponibilità del fondo istituito presso il Ministero dei lavorinpubblici che ripartisce il fondo stesso tra le Regioni (articolo 10). 
Alla fine dopo l’esecuzione dei lavori, il richiedente deve consegnarenentro 15 giorni dalla fine dei lavori, la fattura dei lavorineseguiti, la stessa che fa fede per stabilire l’ammontare delle spese da rimborsarene non il preventivo. Sarà poi il Comune a dover ripartire i fondi ricevuti trani richiedenti. Nel caso in cui i fondi siano insufficienti, dovrà esserenstilata una graduatoria tra i richiedenti, la stessa deve essere realizzatantenendo conto la gravità della disabilità, quindi saranno liquidati primancoloro che hanno invalidità totale e poi man mano. Coloro che non rientrano nelnfondi messi a disposizione per l’anno della richiesta, avranno il rimborsontramite i fondi per l’anno successivo (art. 10). Le domande devono esserenpresentate entro il 1° marzo di ogni anno. 
Queste somme rimborsate ammontano a: 
- un rimborso totale per le spese fino a €2.582nn·         
- per le spese fino a €12.911, viene rimborsata la somma base di €2.582 + 25%ndella somma rimanentenn·         
- per delle spese perfino superiori viene versata la quota base + il 25% finona €12.911 + il 5% della spesa ulteriorenn· 
- per le spese superiori ai €51.645  vene rimborsato €7.101 
Questa misura deve essere applicatannon solo per chi ha difficoltà nella deambulazione, ma anche per quellinche hanno problemi di tipo visivo.
In fine può essere utilizzata per tuttini lavori volti a migliorare la libertà di movimento in casa e all’esternondell’abitazione e può trattarsi di lavori di ristrutturazionenedilizia come per esempio:nper installare ascensori; per eliminare scale ; costruire rampe.


1

Scopri i nostri prodotti e servizi

info@giocassieme.eu

+39 339 7043065

logoGiocAssieme2.0-1

facebook
twitter
gplus
linkedin
youtube
instagram
GiocAssieme2.0
 
Playground, Urban forniture, Sport facilities for all...and more

                                    GIOCASSIEME2.0 di PIVETTA Ing. FILIPPO 

V.le dell' Industria 38, 37137 VERONA, ITALY  ​- P.I. 04254260237 - REA : VR-405294

© 2018 GiocAssieme

ULTIME 10 NOTIZIE

Create a website