email
phone
logoGiocAssieme2.0-1

SCRIVICI

TELEFONACI

SCARICA LA BROCHURE

Scrivici un messaggio, saremo lieti di risponderti al

                                     più presto

Chiama per avere maggiori informazioni

18/04/2018, 12:50



Giocare-a-Beach-Volley-o-Beach-Tennis??


 Se non si ha abbastanza spazio per 2 campi da gioco, perché non crearne 1 dove si possano praticare 2 o più sport?



Buongiorno da Giocassieme2.0! 


Le giornate si allungano, l’abbigliamento pesante viene rimesso nell’armadio e il sole che ci scalda ci riporta nei parchi e nelle spiagge, per una camminata, una corsa, oppure, perché no, per una partita a beach volley, beach tennis  con gli amici!


A tal proposito, il consiglio di oggi riguarda un nuovo prodotto: l’impianto polivalente beach volley e beach tennis composto da un tubo di diametro 80 mm in alluminio, senza bussole. Scorrevoli interni, argano a cricchetto, altezza regolabile  altezza regolabile per praticare lo sport preferito.


 Quindi con un unico impianto posso praticare più sport, la rete è la stessa ed ha una banda perimetrale protettiva in PVC, il nastro segnacampo è completo di ancoraggi e i pali sono protetti per giocare in tutta sicurezza. 


Per velocizzare la posa è consigliabile abbinare la Trivella in acciaio indispensabile per piantare i pali da beach-volley nella sabbia senza fatica. 


In pochi minuti posso realizzare il campo e giocarci subito. 


Se hai lo spazio ma non hai il campo e ti piacerebbe realizzarne uno,  non c’è problema ad aiutarti e consigliarti ci siamo Noi! 

  
Per ulteriori informazioni scriveteci alla nostra mail info@giocassieme.eu , all’interno delle nostre pagine social Facebook  e Instagram, oppure scoprite tutti i prodotti Giocassieme e ciò che realizziamo su www.giocassieme.eu

12/04/2018, 10:07



L’-ISPEZIONE-E-LA-MANUTENZIONE-DEI-PARCHI-GIOCO


 misure da adottare per la manutenzione e la sicurezza dei parchi gioco



Le attrezzature ludiche necessitano di attenti controlli e verifiche periodiche fondamentali per il mantenimento dell’efficienza delle attrezzature e per il prolungamento della vita utile degli articoli.  

La norma tecnica EN 1176 dedica una intera sezione al problema manutenzioni, la parte VII° della norma, indica che in quanto unico responsabile del servizio è il proprietario o gestore dell’area. 
   
La norma tecnica parla di tre tipologie di ispezione: 
  • ISPEZIONE VISIVA ORDINARIA: tale ispezione mira a individuare rischi evidenti che possono risultare da vandalismo, uso o effetti atmosferici. 
  • ISPEZIONE OPERATIVA: che ingloba tutte quei controlli volti al mantenimento del livello di sicurezza e funzionalità dell’attrezzatura. Tale intervento da eseguirsi con cadenza mensile o trimestrale, mira al controllo della stabilità e dell’usura. 
  • ISPEZIONE PRINCIPALE ANNUALE: è un controllo molto approfondito e particolareggiato da eseguirsi sullo stato della sicurezza generale dell’area con cadenza non superiore all’anno solare. Questa ispezione investe anche il controllo degli elementi strutturali, quali fondazioni, colonne gioco ecc...,  
Mentre un qualsiasi gestore può svolgere personalmente le prime due verifiche, per l’Ispezione  principale annuale è invece necessario l’intervento di soggetti qualificati come esperti della normativa EN 1176.  

Dall’ispezione alla Manutenzione 

La Manutenzione può essere : 
  • MANUTENZIONE ORDINARIA:  garantisce il controllo della stabilità e dell’usura. 
  • MANUTENZIONE STRAORDINARIA E CORRETTIVA: intervento finalizzato alla correzione e al ripristino dei necessari livelli di sicurezza delle attrezzature e delle pavimentazioni o al ripristino funzionale conseguente ad atti vandalici.
Talvolta il gestore appare impreparato nelle misure da adottare in un parco giochi, ed è per questo che è necessaria la presenza di soggetti specializzati a tal fine, programmando assieme il piano delle ispezioni e manutenzioni. In tutti i casi di sinistri dove non è presente un comprovato piano di manutenzioni adottato, il gestore risulta in difetto e dunque responsabile del sinistro. 

Se ti interessa l’argomento e hai domande scrivi a info@giocassieme.eu
04/04/2018, 18:24

#ilconsigliodigiocassieme



UN-CONSIGLIO-PER-RIMODERNARE-UN-IMPIANTO-SPORTIVO


 idea di riqualificazione delle pavimentazioni sportive.



Un campo sportivo all’aperto, che sia da basket, calcio o pallavolo, in asfalto o cemento,  in uno stato di disuso e abbandonato, con pavimentazioni ammalorate dove prolificano le erbacce, può ritornare a nuova vita con un semplice intervento: 

 

La posa di una pavimentazione sportiva in mattonelle di plastica da collocare direttamente sopra la superficie esistente in maniera veloce ed economica

  • grande facilità di posa, il campo può essere predisposto da personale non specializzato.  
  • manutenzione necessaria quasi nulla, il campo ha la superficie dotata di forellini che consente il drenaggio delle acque piovane, rendendo la superficie molto veloce nell’ asciugarsi. 
  • polivalenza, il campo può essere utilizzato per varie attività sportive, calcio 5 basket, pallavolo, tennis. 
Questa è una delle possibili soluzioni per riqualificare una pavimentazione sportiva, nel prossimo articolo parleremo delle resine acriliche e dei vantaggi del sottofondo monolitico. 

Se ti interessa l’argomento e hai domande scrivi a info@giocassieme.eu


1234

Scopri i nostri prodotti e servizi

info@giocassieme.eu

+39 339 7043065

logoGiocAssieme2.0-1

facebook
twitter
gplus
linkedin
youtube
instagram
GiocAssieme2.0
 
Playground, Urban forniture, Sport facilities for all...and more

                                    GIOCASSIEME2.0 di PIVETTA Ing. FILIPPO 

V.le dell' Industria 38, 37137 VERONA, ITALY  ​- P.I. 04254260237 - REA : VR-405294

© 2018 GiocAssieme

ULTIME 10 NOTIZIE

Fare un sito